Come usare la cannabis per ridurre la dipendenza da oppioidi

L’abuso e l’abuso di farmaci oppiacei rappresentano un grave problema di salute pubblica per il quale al momento non abbiamo una soluzione efficace. Quasi 2,5 milioni di americani soffrono di dipendenza da oppiacei e oltre 100 persone muoiono ogni giorno di overdose da oppioidi. Sebbene controverso, sempre più prove dimostrano che la cannabis medica potrebbe essere una componente salvavita di una strategia per risolvere questa epidemia.

Di recente ho avuto l’opportunità di lavorare con Sanjay Gupta alla quarta puntata della sua serie rivoluzionaria su CNN, Weed 4: Pot vs. Pills , in onda il mese scorso , contribuendo a spiegare come la cannabis possa essere una soluzione a questa epidemia.

 

Come la cannabis riduce la dipendenza da oppioidi

Migliaia di persone hanno usato la cannabis per aiutarli a ridurre e sostituire i farmaci oppioidi, come dimostrato in numerosi studi scientifici recenti e fortemente sostenuti dalla ricerca sugli animali.

Come i rapporti nella letteratura scientifica, ho visto gli stessi risultati positivi in ​​prima persona nelle mie pratiche mediche. Da un sondaggio dei nostri pazienti nel 2016, dei 542 consumatori di oppioidi che hanno aggiunto cannabis:

  • Il 39% è stato in grado di interrompere completamente l’uso di oppioidi
  • Il 39% utilizzava cannabis per ridurre il loro dosaggio di oppioidi
  • L’aggiunta di cannabis riduce il dolore di oltre il 40% in quasi la metà dei pazienti e migliora la funzionalità nell’80%
  • Nell’87% dei pazienti, ha migliorato la qualità della vita

La sola cannabis non è sufficiente a risolvere completamente questa epidemia, ma sappiamo che può aiutare a sostituire gli oppioidi, migliorare la loro sicurezza e aumentare l’aderenza ai programmi di trattamento delle dipendenze.

Una guida per ridurre l’uso di oppioidi con la cannabis

Read more

Estratto di cannabis cosa sono, come realizzarli e come usarli.

Cos’è una estratto di cannabis?

Un estratto di cannabis, sono estratti di cannabis a base di alcool, essenzialmente alcool infuso. In realtà, gli estratti erano la principale forma di medicina della cannabis fino a quando gli Stati Uniti non hanno emanato la proibizione della cannabis.Gli estratti di cannabis sono un ottimo punto di ingresso sia per gli utenti ricreativi che per quelli medici che cercano di facilitare i metodi di consumo senza fumo.

Gli possono essere incorporate dopo la cottura in tutti i tipi di pasti e bevande:

  • succhi di frutta
  • Gelati e sorbetti
  • Minestre
  • Gelatina
  • Purè di patate e salsa
  • Condimento per insalata

Ricetta tradizionale.

  • Decarbossilate il tuo fiore (sAl fine di decarbossilare la cannabis a casa, tutto ciò che serve è un po ‘di materiale di partenza, un forno a 220-235 gradi F (a seconda della posizione e del modello del forno), una carta pergamena e una teglia da forno. Macinare finemente la cannabis fino a quando il materiale non si stende sottile su pergamena e posizionato sulla teglia. Consentire alla cannabis di cuocere per 30-45 minuti o più a lungo se lo si desidera.)
  • Mescola il tuo fiore o estrai in un barattolo con alcool ad alta resistenza (preferibilmente Everclear)
  • Chiudi il barattolo e lascialo riposare per alcune settimane, scuotendolo una volta al giorno
  • Dopo alcune settimane, filtralo con un filtro per il caffè e inizia con una piccola dose di 1 ml per valutare la potenza

Come prendo l’estratto?

L’estrattosono di solito prese mettendo alcune gocce sotto la lingua (sublingualmente). Se presa in questo modo, il flusso sanguigno arterioso sotto la lingua assorbe rapidamente il CBD. Detto questo, puoi sempre ingoiare la tintura in un drink o cibo, ma sarà assorbito più lentamente dal tuo fegato.

Quanto è veloce l’insorgenza?

Quando si dosa una tintura per via sublinguale, aspettati di sentire gli effetti in 15-45 minuti e raggiungi il picco massimo a circa 90 minuti. Se si beve semplicemente la dose, si attende un insorgenza più lenta che assomigli più da vicino ai tradizionali ediboli .

Per quanto tempo sentirò gli effetti di una tintura di cannabis?

Aspettatevi di essere più lunghi di quando fumate o vaporizzate , ma più corti di quando mangiate un burro o un commestibile a base di olio.